sabato 21 marzo 2009

Coraggio, PD!

Stamani c'è stata la conferenza stampa di presentazione del nostro candidato alle elezioni comunali Rinaldo Vanni. E' stata presentata la larga coalizione che lo sostiene ed ha sottolineato ancora una volta i tratti che maggiormente caratterizzano la sua e nostra proposta politico-programmatica. Ma ha anche ufficializzato una importante e saggia decisione: quella di dimettersi dal ruolo di segretario comunale del partito. Nel partito si è subito però aperta la discussione su quale assetto ci si debba dotare: aspettare il congresso nominando un reggente, oppure far eleggere dall'assemblea un segretario degno di tale nome? Io sono apertamente per la seconda soluzione, ritenendo la prima semplicemente un modo di "decidere di non decidere". Ed è assolutamente non pertinente l'osservazione di chi sostiene che, siccome ad ottobre ci sarà il congresso, è bene rimandare tutto all'autunno: a quel congresso decideremo (scusate se è poco!) la linea politica del partito e i delegati agli organismi nazionale del partito stesso, ma non ci sarà da eleggere un nuovo segretario comunale se già lo si è eletto prima. Ecco quindi perchè spero che il PD abbia il coraggio di scegliere, senza troppi tatticismi, la strada giusta da percorrere: perchè se è vero abbiamo una chiara e forte proposta dal punto di vista amministrativo (candidato, coalizione, programma), il partito non se la passa altrettanto bene.

2 commenti:

paolo beneforti ha detto...

bravo Vanni!
a Pistoia quelle dimissioni le aspettiamo ancora.

Luca Buccellato ha detto...

Vanni aveva già detto precedentemente che non appena si fosse costituita ufficialmente la coalizione che lo avrebbe sostenuto si sarebbe dimesso dall'incarico di segretario del PD per fare "solo" il candidato e non avere commistioni di ruoli. L'ha sempre detto e l'ha fatto. A Pistoia in effetti mi pare che il segretario sia sempre la Fratoni, che farebbe bene invece a presentarle. Ma, come si sa, eleggere oggi una guida politica a Pistoia, seppur necessario, è semplicemente un'utopia, visto il clima. Ma ribadisco che sarebbe necessario. Fino ad ottobre non se ne riparla.